A collective of journalists in the Balkans
  • Author:
    Giovanni Vale
  • Published in:
    Il Piccolo
  • Date:
    16/02/2015
Il presidente del Senato Pietro Grasso (foto: senato.it)

Il presidente del Senato Pietro Grasso (foto: senato.it)

Quest’articolo è stato pubblicato su Il Piccolo il 16 febbraio 2015.

Il presidente del Senato a Zagabria crede in un’iniziativa comune e condivisa: «I dolori dell’esodo e le sofferenze inflitte dai fascisti non vanno dimenticate»

ZAGABRIA. Nell’occasione dell’investitura ufficiale della neoeletta Kolinda Grabar Kitarovic, che ha giurato ieri a mezzogiorno a Zagabria, il presidente del Senato Pietro Grasso si è recato in Croazia a capo della delegazione che rappresentava l’Italia.

Dopo l’Italia, anche la Croazia cambia oggi capo di Stato. L’ottima relazione Josipovic-Napolitano è dunque rinnovata completamente. Quali novità s’immagina nel tandem Kitarovic-Mattarella? 

Ogni Presidente dà al proprio mandato un’impronta personale, ed è troppo presto per capire quale sarà quella dei nostri due nuovi presidenti Mattarella e Kitarovic Quello che è certo è che i rapporti tra i due Paesi non potranno che continuare al meglio. Nel nostro colloquio con la presidente Kitarovic abbiamo concordato che abbiamo interessi e responsabilità comuni e che intensificheremo il lavoro comune.

La destra torna oggi alla presidenza della repubblica croata dopo 15 anni. Pensa che ciò guasterà i rapporti tra Zagabria e Belgrado?

Intanto mi lasci ricordare che la Presidente Kitarovic nella sua recente intervista al Piccolo, ha espresso l’intenzione di migliorare le relazioni con la Serbia e favorirne l’integrazione europea. Noi non dobbiamo dimenticare che il profondo senso politico della prospettiva europea per l’intera regione dei Balcani Occidentali è proprio quella di superare le ferite della storia, le incomprensioni e le rivendicazioni. Croazia e Serbia sono due Paesi importanti per la stabilità e il benessere dell’Europa, e io credo che sia interesse di tutti che la Serbia, in esito alle consuete procedure, si unisca presto alla famiglia europea.

Continua la lettura sul sito del Piccolo.

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

© Copyright - Cevapi Club